martedì 21 dicembre 2010

Il mio regalo di natale

Mi sono svegliata a mezzogiorno, ho trovato i piatti lavati e la casa calda, è andato via stamattina mentre dormivo, ha detto che mi ha dato un bacio prima di andare. Mi sento amata ed è la cosa più bella

sabato 18 dicembre 2010

mi riempio e mi svuoto di continuo
un imbuto che si svuota furiosamente con un vortice impenetrabile
cerco di riempirlo di nuovo ma quando sto per arrivare all'orlo ecco che le voragini della malinconia e della pigrizia si spalancano come due fauci affamate di lacrime e ricordi